loading

I VOLTI GIOVANI DELL`ITALIA MULTIETNICA: PRESENTAZIONE RICERCA E MOSTRA

Sabato 9 Novembre

 

 

 

Sabato 9 novembre 2019, dalle 15.00 alle 18.00, il quartiere San Pietro si anima di INCONTRI

La ricerca: “Lo sguardo dei giovani sulla città: pensare e vivere una comunità”, realizzata da un equipe di ricerca dell’Università di Bologna, Campus di Forlì, promossa da Servizio Migrantes Diocesi di Forlì- Bertinoro e Caritas Forlì Bertinoro verrà presentata alle ore 15.00, Sabato 9 novembre 2019, presso la piazzetta delle operaie (ex fabbrica Battistini), in via Fossato vecchio 2d. La ricerca ha indagato quattro tematiche prioritarie per i giovani (Scuola e Formazione, Lavoro, Vita quotidiana e partecipazione e Migrazioni), attraverso un’analisi qualitativa. Seguiranno Interventi narrativi e musicali a cura di Messaggeri del Mondo.

Alle ore 16.30 ci avvieremo insieme verso i locali della sede della Caritas, in via dei Mille, 28, per visitare la mostra “Nuove generazioni: I volti giovani dell’Italia multietnica”.

La mostra, con l’ausilio di pannelli e sette video ricchi di testimonianze raccolte in tutte Italia, propone un viaggio dentro gli ambienti in cui vivono questi giovani: scuola, famiglia, luoghi di aggregazione. E affronta argomenti di attualità come la questione della cittadinanza.

La mostra sarà visitabile dal 4 novembre al 9 novembre previa prenotazione. Per informazioni e prenotazioni, contattare Andrea Turchi (0543 30299) o scrivere una mail a: serviziogiovani@caritas-forli.it.

Infine, alle ore 18.00 cammineremo verso i locali del centro Mandalà, in via Solferino 21, dove potremo gustare un aperitivo in condivisione.

Questo percorso itinerante fra realtà del quartiere, le storie, la musica e i volti, sarà accompagnato dai suoni del Trio Belle Époque: Un viaggio musicale leggero, che parte dal folk italiano e dai suoi cantautori per incontrare la tradizione popolare dell’Europa intera. Dalla Francia all’Irlanda, dalla Spagna ai Balcani sui binari di un pentagramma. Francesco Maestri al Mandolino-Banjo, Gianluca Palma alla Fisarmonica e Mattia D’Ovidio alla Chitarra.