loading


LABORATORI DELLA FEDE

Giovani in cammino verso Cristo
Itinerario dai 12 ai 19 anni

 

I Laboratori della fede

In occasione del Biennio dei giovani, progetto pastorale 2014-2016, vogliamo rilanciare il percorso Laboratori della Fede, rimettendo a fuoco i punti chiave del percorso.

 

Che cosa sono?

Sono un itinerario diocesano per i giovani dai 12 ai 19 anni, suddiviso in due percorsi quadriennali. Il nome lo si deve a San Giovanni Paolo II che, incontrando i giovani durante il Grande Giubileo del 2000, li invitò a dar vita a laboratori delle fede, cioè a cammini di scoperta della bellezza delle fede cristiana.

 

Che obiettivo hanno?

Hanno come obiettivo la professione di fede dei giovani 18/19enni (ossia nel passaggio alla maggiore età), davanti al Vescovo e alla Comunità diocesana. In altre parole, i giovani sono chiamati a esprimere apertamente la loro adesione al Signore Gesù Cristo, nella Chiesa locale, al termine di un cammino di crescita umana e cristiana, che abbia toccato questi temi: la visione della vita come vocazione, gli affetti e la sessualità, le ragioni della fede e la testimonianza.

 

Quali sono le tappe?

Il cammino prevede due tappe:

-         la consegna del credo ai sedicenni durante la celebrazione della Gmg diocesana, che si svolge tradizionalmente il sabato delle palme

-         la professione di fede dei diciannovenni durante la Veglia diocesana di Pentecoste

 

Il percorso è solo per i gruppi parrocchiali o è anche per i gruppi associativi e per i movimenti?

Il percorso è diocesano, perciò tutti i gruppi sono chiamati a camminare in questa ottica.

I gruppi parrocchiali possono avere supporto dal Centro diocesano di Pastorale giovanile, utilizzando le schede tematiche, da cui gli educatori possono trarre materiali e idee per preparare i loro incontri.

Partecipare al percorso “Laboratorio della fede” non significa utilizzare le schede.

Le schede tematiche, infatti, sono a disposizione di tutti, ma non si identificano strettamente con il percorso. Non si vuole sostituire i cammini specifici delle Associazioni e dei Movimenti.

Agli educatori di questi gruppi si chiede di offrire più chiaramente ai loro giovani una prospettiva ecclesiale, facendo sperimentare che si è in cammino insieme, dentro la Diocesi, sotto la guida del Vescovo. Inoltre, si chiede possibilmente d’integrare i propri cammini con i temi sopra indicati

 

Come si fa il cammino?

Innanzitutto col coinvolgimento consapevole dei sacerdoti, degli educatori e degli adulti in genere, che avranno cura di presentare la prospettiva e l’obiettivo dell’itinerario, riprendendo in mano il documento del Vescovo, datato 5 settembre 2008.

Gli stessi educatori proporranno come meta intermedia la Consegna del Credo da parte del Vescovo. Inoltre utilizzando, se necessario, le schede annesse per i temi e le attività. Infine facendo riferimento al Centro diocesano di Pastorale giovanile, che, nell’ottica della sussidiarietà, favorisce il coordinamento delle attività e la preparazione dei momenti diocesani.

 

Qual è il tema per l’anno pastorale 2016-2017?

Nell’anno pastorale 2016-2017 si propone in particolare il tema della VOCAZIONE.

 

 

 

 SCARICA IL DOCUMENTO INTEGRALE DI PRESENTAZIONE  DEL PERCORSO

 

SCARICA LE SCHEDE NELLA SEZIONE DEDICATA

 

Approfondisci
Approfondisci
Approfondisci
RITIRO DI QUARESIMA PER ADOLESCENTI - MEETING FRANCESCANO ADOLESCENTI IDENTI-chi

Come ritiro di quaresima per gli adolescenti, la Pastorale giovanile propone per i ragazzi dai 14 ai 17 anni la partecipazione al Meeting Francescano Adolescenti presso l`Oasi Giovani di Camposampiero (PD). Date e info a breve

approfondisci